WebRunner

‘Sto WebRunner è una ganzata. Praticamente si tratta di un browser minimale senza interfaccia basato su XULRunner che permette di far girare le applicazioni web come fossero “semplici” applicazioni Desktop. La prima volta che ho letto la definizione del progetto, l’ho immediatamente etichettato come inutile, poi l’ho provato ed ho immediatamente cambiato idea.

Installarlo su Ubuntu è semplicissimo ed in internet si trovano già molte guide; in ogni caso ecco come ho fatto io:

  • Per prima cosa ho scaricato l’ultima versione disponibile dal seguente indirizzo: http://wiki.mozilla.org/WebRunner#Installs
  • Ho estratto l’archivio .tar.bz2 su /opt
  • Per provare il tutto ho infine eseguito il comando /opt/webrunner/webrunner

Ci si ritrova così con una schermata simile alla seguente:

Schermata di avvio di WebRunner.

WebRunner è installato e funzionante. Per far partire un’applicazione è sufficiente eseguire il programma aggiungendo il parametro -uri e l’indirizzo web della web-application, es: /opt/webrunner/webrunner -uri http://www.google.com/calendar/render. Ed ecco la nostra applicazione girare in una finestra integrata con il resto del nostro DE.

Google Calendar in esecuzione.

E’ possibile inoltre creare dei profili (dei semplici archivi con suffisso .webapp che contengono icone, file di configurazioni, etc) a cui associare le applicazioni web desiderate così da poterle lanciare con un semplice doppio click sul file .webapp stesso. Sul wiki del progetto sono presenti alcuni profili pronti per essere scaricati ed utilizzati.

Buon divertimento.

Informazioni su Roberto 349 Articoli
Roberto "rbnet" Bolli, (ri)fondatore di rbnet.it con la passione per la tecnologia, Linux ed i meme Internet. La notte giocatore incallito di The Last of US su Playstation 4, di giorno "lavoricchiatore" in Francia, nazione dove cerca di sopravvivere non conoscendone la lingua.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*