Ariadsl

Sticazzi! Non so se complimentarmi di più con i soci di Ariadsl per il colpaccio di essersi aggiudicati l’asta Wi-Max per tutte le macroregioni italiane (e per l’incredibile botta di culo per come hanno trovato i finanziamenti, sempre che la storia sia vera; con il secchiello gliel’avrei portata a David Gilo l’Adsl se avessi saputo che abitava ad un tiro di schioppo da casa mia…) o con il Sindaco Chiaccheroni per aver tentato (riuscito? Non ho visto panini e porchetta per le strade di Marsciano 🙂 ) il colpaccio di far insediare il quartier generale dell’azienda nel mio natio paese.

In ogni caso di questa azienda ne scrivevo di striscio in tempi non sospetti. Ne riscrivo oggi giusto per chiedere che si sbrighino a risolvere i problemi di connessione del mio amico Fabrizio, perché da quando non naviga più in Internet, al lavoro non combina niente 😛 Poi… se avanzano un po’ di soldi ed un posto di lavoro, io sono disponibile…

CiauZ.

Informazioni su Roberto 349 Articoli
Roberto "rbnet" Bolli, (ri)fondatore di rbnet.it con la passione per la tecnologia, Linux ed i meme Internet. La notte giocatore incallito di The Last of US su Playstation 4, di giorno "lavoricchiatore" in Francia, nazione dove cerca di sopravvivere non conoscendone la lingua.

5 Commenti

  1. Michele che dirti… non conosco approfonditamente l’offerta di AriaDSL, ma se le cose stanno come dici tu (e non vedo perché dubitarne) penso che tu abbia tutte le ragioni per lamentarti. Spero che chi di dovere intervenga per risolvere il tuo e gli altri casi simili.

  2. Lettera indirizzata ad AriaDSL invito anche altri a farla:

    “Vogliamo offrire alle persone che aspettano il WiMAX e che hanno creduto in noi un servizio di qualità, conveniente, affidabile, più vicino e attento alle esigenze dei clienti”.

    La frase sopra citata, è stata presa dal Vostro comunicato stampa del 27/01/2009 fatto da Franco Grimaldi Direttore Generale & Chief Technical Officer di Aria; ed è anche a quest’ultimo che rivolgo la mia DELUSIONE. Io sono uno tra i tanti che hanno creduto in Voi, tanto da acquistare in proprietà l’antenna con cui tutt’oggi ricevo il Vostro servizio (Adsl 2 Mbps + Voce). Ora vengo a conoscenza che, non solo le tariffe da voi applicate sono più basse per il Wi-Max, ma per passare a quest’ ultima tecnologia, io dovrei BUTTARE l’antenna che ho acquistato e che ho finito di pagare con i bollettini postali per 1 anno!!! Non era più corretto darmi la possibilità fin dall’inizio di NOLEGGIARE la Vostra antenna, invece di acquistarla? Penso che siccome io come tanti, abbiamo creduto in Voi, e quindi acquistato il Vostro apparato, sarebbe GIUSTO consentirci di passare al Wi-Max ad un prezzo vantaggioso, atto ad ammortizzare almeno il costo dell’antenna che ORA dobbiamo buttare! Ribadisco che quando ho iniziato ad usufruire del Vostro servizio, NON era possibile NOLEGGIARE l’antenna!

    Saluti da Michele Tedone uno dei tanti che ha creduto in Voi.

  3. Quei tre c*** dei fondatori di Ariadsl si sono fatti fregare dal magnate israeliamo Gilo il progetto che qualche risultato ha portato per la riduzione del digital divide. Adesso hanno deciso di fare le cosa alla grande e andrà tutto a puttane. Il Wimax una bufala!!!!! i loro mega progetti finiranno nel secchio. Con tutto quello che hanno speso quando rientreranno dell’investimento. Poveri illusi. Fanno tanto i fichi e hanno debiti dappertutto: Point, istallatori, fornitori.Povera Italia

  4. Avevo già letto qualche tempo fa di quali società si erano aggiudicate il Wi-Max…è passata qualche settimana ma a parte qualche notizia sporadica in punto-informatico.it altro non trovato. Non è che ne stanno facendo molta pubblicità in giro…vabbè che è una cosa nuova…più che altro vorrei proprio vedere che prezzi spareranno…

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*