Acqua!

Dopo tre giorni di pioggia la Media Valle del Tevere è sommersa dalle maleodorante acque del “Biondo Tevere”. Il fiume ha esondato alluvionando strade, campi ed abitazioni. Ad occhio sembrerebbe che in alcuni punti l’acqua abbia raggiunto 1 metro di altezza. In 34 anni non avevo mai visto un disastro simile da queste parti.

Media Valle del Tevere

Qui sopra la miniatura di una panoramica assemblata da varie foto scattate verso le ore 15.00 di oggi dalla mia abitazione: l’anteprima dell’immagine in bassa risoluzione è ospitata su flickr, mentre l’immagine in alta risoluzione 5900×600 pixel è disponibile per il download direttamente su questo server. Il territorio che che si può vedere nella panoramica comprende per la maggior parte il comune di Marsciano (PG) e parte di quelli di Deruta e Todi. Giù in fondo nella zona alluvionata si snoda l’E45, l’unica strada a grande scorrimento dell’Umbria che fortunatamente è rimasta percorribile in tutta la sua lunghezza, anche se in alcuni punti le acque sono arrivate al limite della carreggiata.

Questa mattina tornando a Perugia proprio per l’E45 ho incontrato i soliti imbecilli fermi ai lati della strada nei punti più improbabili ad “ammirare” l’esondazione del Tevere e le operazioni si soccorso dei Vigili del Fuoco: inevitabili i rallentamenti, le frenate e… gli immancabili “‘fanculo” da parte del sottoscritto.

Altre foto scattate in mattinata sono disponibili su flickr.

Informazioni su Roberto 349 Articoli
Roberto "rbnet" Bolli, (ri)fondatore di rbnet.it con la passione per la tecnologia, Linux ed i meme Internet. La notte giocatore incallito di The Last of US su Playstation 4, di giorno "lavoricchiatore" in Francia, nazione dove cerca di sopravvivere non conoscendone la lingua.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*