Software libero

La definizione ufficiale (reperita in 5 minuti) di “Software Liberorecita che:


L’espressione “software libero” si riferisce alla libertà dell’utente di eseguire, copiare, distribuire, studiare, cambiare e migliorare il software.

I tizi (il termine “giornalisti” mi sembrava eccessivo) del TG1 Economia invece ci spiegano che:

… il Software Libero, cioè la possibilità di
scaricare musica gratuitamente da Internet.

Fortunatamente c’è anche il video on-line (minuto 5.30 circa), cosi da tramandare ai posteri la figuraccia.

Grazie a Zarrelli.org per la notizia.

Informazioni su Roberto 349 Articoli
Roberto "rbnet" Bolli, (ri)fondatore di rbnet.it con la passione per la tecnologia, Linux ed i meme Internet. La notte giocatore incallito di The Last of US su Playstation 4, di giorno "lavoricchiatore" in Francia, nazione dove cerca di sopravvivere non conoscendone la lingua.

7 Commenti

  1. Ciao Roberto!

    In Italia sono realmente pochi i giornalisti, ahimè, che hanno in mente una definizione corretta di software libero. 🙁

    Sarebbe interessante stilare e pubblicare una lista completa (o quasi) degli strafalcioni commessi, potrebbe rivelarsi utile.

    A presto!

1 Trackback / Pingback

  1. Misconcezioni « Il movimento delle idee

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*