Poi c’era la marmotta che incartava la cioccolata!

Riforma tv, Berlusconi all’attacco
Da Cernobbio l’ex premier a tutto campo. La riforma Gentiloni “ci renderebbe una non democrazia”. Sulla legge elettorale: “Si può cambiare in pochi giorni, serve lo sbarramento al 5%”. Le maggiori entrate? “Solo merito nostro”

Informazioni su Roberto 349 Articoli
Roberto "rbnet" Bolli, (ri)fondatore di rbnet.it con la passione per la tecnologia, Linux ed i meme Internet. La notte giocatore incallito di The Last of US su Playstation 4, di giorno "lavoricchiatore" in Francia, nazione dove cerca di sopravvivere non conoscendone la lingua.

2 Commenti

  1. Il decreto Gentiloni è un’altra presa per il culo, e fa un centesimo di quello che dovrebbe fare un sistema per tutelarsi da quello che è successo in Italia negli ultimi 15 anni. Ovviamente, come al solito Berlusconi fa l’Italiano, chiagne e fotte!!!

  2. Devo vedere il testo di questo nuovo decreto sulle televisioni. Secondo quello che ho sentito in giro, non si sta facendo tutto quello che occoreva fare.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.