Ursula K. Le Guin: La falce dei cieli

Copertina non disponibile causa copyright
Titolo:
La falce dei cieli (The Lathe of Haven, 1971)
Autore:
Ursula K. Le Guin
Genere:
Fantascienza
Editore/collana:
Casa Editrice nord – Biblioteca Cosmo
Traduttore:
Riccardo Valla
Pagine/data uscita/prezzo:
230, 02/2005, 8.00€
Codice ISBN
88-429-1360-X

George Orr ha paura di sognare. Perché si è reso conto che i suoi sogni cambiano la realtà, nel bene o nel male, in modo radicale e talvolta persino violento. Angosciato da questo suo oscuro potere e incapace di dominarlo, tenta addirittura il suicidio e viene così affidato in «terapia volontaria» al dottor Haber, uno psicanalista ambizioso e sicuro di sé. Inizialmente scettico, il medico si convince ben presto che le straordinarie facoltà del suo paziente possano davvero innescare cambiamenti di enorme portata, cambiamenti di cui il mondo – devastato dall’effetto serra, sovrappopolato, preso d’assedio dalle malattie – ha più che mai bisogno. E dopo aver convinto George che l’unica terapia efficace consiste nell’usare i suoi sogni, anziché sfuggirli, Haber cerca di appunto di plasmare la realtà con quei sogni. Ma il suo delirio di onnipotenza rischia di condurre alla rovina globale…

Ursula Kroeber Le Guin (Berkeley, California, 21 ottobre 1929), vincitrice di numerosissimi premi Hugo e Nebula, è una scrittrice statunitense di fantascienza e di fantasy. Il romanzo La falce dei cieli è stato scelto per innaugurare nel febbraio 2005 la nuova collana Biblioteca Cosmo di Editrice Nord.

Acquista il libro:

Immagini e quarta di copertina sono ;© Editrice Nord pubblicati con il permesso dell’editore. Il contenuto di questo articolo NON è rilasciato sotto GNU Free Documentation License e ne è quindi vietata la riproduzione senza l’espressa autorizzazione di Editrice Nord.

Informazioni su Roberto 349 Articoli
Roberto "rbnet" Bolli, (ri)fondatore di rbnet.it con la passione per la tecnologia, Linux ed i meme Internet. La notte giocatore incallito di The Last of US su Playstation 4, di giorno "lavoricchiatore" in Francia, nazione dove cerca di sopravvivere non conoscendone la lingua.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*